Le frequenti azioni di bullismo tra i giovani adolescenti, diffuse nelle strade, sugli autobus, nelle scuole, nei cortili e soprattutto nella Rete Internet attraverso le nuove tecnologie, impongono alle agenzie educative di collaborare, di vigilare sui comportamenti degli studenti e dei propri figli.

Il fenomeno del bullismo è sempre esistito, ma oggi ha sicuramente una divulgazione maggiore. Interessante è conoscere quali siano gli strumenti che il legislatore ha messo a disposizione per contrastare questo fenomeno

La Rete sembra aver avviato una sorta di "democratizzazione" sia del crimine sia delle motivazioni per cui viene commesso. E, spesso, come nel caso di situazioni gravi in cui sono coinvolti minori, essa da una parte favorisce, dall’altra nasconde, annullando la percezione della realtà nella creazione di un mondo virtuale dove tutto è possibile, fino alla dipendenza, fino alla tragedia.

Obiettivo generale:

acquisizione delle competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione del disagio giovanile nelle diverse forme e la promozione del welfare dello studente.

Obiettivi specifici:

  • Conoscenze: il fenomeno del cyber-bullismo nelle sue differenti forme e manifestazioni, e nei suoi aspetti legali, psicologici, emozionali.
  • Competenze: riconoscimento di comportamenti tipici del cyber-bullismo nelle vittime, ma anche nel contesto sociale e nei genitori e prevenzione del fenomeno.
  • Abilità: lettura degli aspetti non-verbali della comunicazione per cogliere segnali di disagio, strategie di alfabetizzazione emotiva adattate alle varie fasce di età degli studenti per prevenire il fenomeno, training di assertività e di abilità sociali da svolgere con gli studenti.

 

  • Il fenomeno del bullismo e cyberbullismo
  • I social network
  • Internet e Pedofilia
  • Minori e Cyberbullismo
  • Cyberstalking, outing, denigration
  • Le chat, i gruppi, le mode
  • Adolescenti, sesso e social network
  • Internet e minori: per una navigazione “sicura”
  • Genitori e docenti: sapere cosa fare
  • Responsabilità legali e morali
  • Come evitare le trappole della rete

Docenti scuola infanzia, Docenti scuola primaria, Docenti scuola secondaria I grado, Docenti scuola secondaria II grado, Dirigenti scolastici, referenti di istituto, funzioni strumentali, figure di coordinamento.

Il corso si rivolge anche a tutti i professionisti che lavorano nell’ambito scolastico o educativo e che sono interessati ad aggiornare le proprie competenze.

COME EFFETTUARE IL PAGAMENTO

unnamed 1Copia Bonifico - Carta docente - Carta di credito

Per procedere con l'iscrizione al corso è sufficiente andare nella sezione METODO DI ACCESSO  e cliccare su LOGIN, se già iscritti ad un corso eurosofia, oppure su REGISTRATI  se non si possiede già un account. 

    


In caso di pagamento con bonifico, deve essere intestato a:

  • EUROSOFIA
  • IBAN IT88L0306234210000001372033, Banca Mediolanum - sede Basiglio,

inserendo nella causale il nome del corso

 

ATTENZIONE: l'attivazione ai corsi non è automatica, ma è un operatore che valida i corsi in orario lavorativo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00.

   

(opzionale)
(opzionale)

Categoria

PREZZO
100,00€

€ 50,00 per soci Anief


Il corso è gratuito per i docenti degli istituti scolastici che aderiscono al protocollo di intesa con Eurosofia.
È possibile contattare la segreteria di Eurosofia per richiede il protocollo da sottoporre all’attenzione del DS o del referente della formazione.

DURATA
25 ore
MODALITÀ
ON-LINE
TERMINE ISCRIZIONE
SEMPRE APERTE

Abbiamo 5313 visitatori e 19 utenti online

Eurosofia ©2019. All Rights Reserved